Un lusso silenzioso, esclusivo ed essenziale: è questa la filosofia dell’ospitalità firmata Zepter Hotels.

Oggi sono sempre di più le catene alberghiere d’alta gamma che vogliono offrire ai propri clienti non delle semplici vacanze, ma delle vere e proprie experience, uniche e personalizzate. Dei viaggi del cuore e dell’anima, capaci di lasciare traccia dietro di sé e rimanere indimenticabili.

Tra queste va annoverata Zepter, catena gestita da Zepter International, fondata nel 1986 dai coniugi Madlena e Philip Zepter. La società, per mezzo dei suoi cinque marchi (Zepter Home Art, Home Care, Cosmetics, Medical e Luxury) si propone di regalare alle persone un “mondo migliore” attraverso un’offerta lifestyle a 360°.

Il gruppo, approdato qualche mese fa anche in Italia, conta ad oggi nel suo portfolio sei strutture distribuite tra la Serbia e la Bosnia ed Erzegovina. Alcune sono city hotel, come l’Hotel Zepter nel cuore di Belgrado, ma altre hanno come vocazione primaria il benessere termale, come Zvezda 1 e Zvezda 2. Tutte però sono accumunate dallo spirito del marchio: l’arredamento che unisce eleganza e design, la massima attenzione a ogni dettaglio, la qualità dei servizi, l’ottimo cibo preparato con il metodo Zepter nel rispetto della salute, oltre a diverse attività per godere della natura incontaminata e un’ospitalità calorosa e professionale. Tutto il necessario per soddisfare anche la clientela più esigente e per guidarla alla scoperta delle tante eccellenze di un territorio fortunatamente ancora intatto e al di fuori dei circuiti del turismo mainstream.