Gita fuori porta in programma? Con un’ora e mezza di macchina da Milano si arriva a Cremona, la città del torrone e della mostarda, del celebre Ortolano dell’Arcimboldo e del violino. Un vero gioiello nascosto tra Lombardia ed Emilia che nel suo centro medievale nasconde piccoli e grandi tesori – dal celebre Torrazzo fino ai capolavori di Antonio Stradivari – che non aspettano altro che essere scoperti!

Lontana dai circuiti del turismo mainstream, la cittadina è un perfetto connubio di arte, cultura e piaceri della tavola, pronti a conquistare i turisti più attenti e curiosi. Da questo mese, poi, c’è un motivo in più per visitarla: tutti i weekend fino al 5 gennaio il centro di Cremona si anima grazie a Degustando in Bottega, che unisce le eccellenze del territorio in un appuntamento davvero imperdibile. Le botteghe dei liutai si aprono infatti al pubblico e diventano luogo di incontro e scambio culturale: un’occasione unica per ammirare il dietro le quinte di un’arte antica e intanto farsi ingolosire dagli sfiziosi assaggi dei prodotti tipici della città.

L’iniziativa sarà ospitata infatti nelle botteghe di dieci maestri liutai: Stefano Conia, Katharina Abbuehl, Massimo Ardoli, Istvan Conia, Philippe Devanneaux, Federico Fiora, Marco Nolli, Pasquale Sardone, Giorgio Scolari, Shuichi Takahashi e Francesco Toto. Il pubblico potrà così accedere ai luoghi dove quotidianamente si rinnova la tradizione che rende questa città famosa e unica nel mondo, e di assistere a parte del processo di lavorazione di uno strumento ad arco, accompagnato dalle parole sapienti del maestro liutaio. A conclusione della visita una degustazione di torrone, mostarde, formaggi e altre ghiottonerie, per apprezzare con il palato oltre che con gli occhi le eccellenze del territorio cremonese.

Non solo: il progetto, patrocinato dal Settore Turismo del Comune di Cremona, prevede per tutti i partecipanti anche la possibilità di acquistare una speciale Welcome Card. In questo modo sarà possibile accedere a numerosi sconti per l’ingresso ai musei, a teatro, nei ristoranti, in hotel e per lo shopping nei negozi convenzionati, oltre a tutta una serie di esperienze particolari, come la visita di una bottega di liuteria, l’audizione di un violino Stradivari presso l’Auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino, la visita al Teatro A. Ponchielli e il tour presso il produttore di formaggi Fattorie Cremona.