Zara scommette su Milano, e lo fa in grande stile: dopo quattro mesi di ristrutturazione, il marchio del gruppo Inditex riapre al pubblico il suo flagship di Corso Vittorio Emanuele II.

Oltre 3.500 metri quadrati per quattro piani dedicati allo shopping, il nuovo negozio ospita le collezioni donna e kids del brand – tra cui anche un’esclusiva capsule collection realizzata per l’occasione – e può far vanto di una serie di innovazioni. In primis lo showroom, con tutte le ultime proposte firmate Zara, ma anche uno speciale punto di raccolta automatizzato , che permetterà ai clienti di ritirare gli acquisti effettuati online sull’e-commerce senza perdere tempo.

Il progetto di restyling, guidato dall’architetto Elsa Urquijo, rende omaggio agli spazi dell’edificio originale del 1941, dove fino al 1999 si trovavano le sale dello storico Cinema Astra: sono infatti stati mantenuti alcuni degli elementi originali, come il mosaico e il lampadario all’ingresso. Il brand ha voluto puntare anche sull’innovazione green con scelte nel segno dell’eco efficienza: grazie alla nuova illuminazione al led, al miglioramento dei sistemi di riscaldamento e refrigerazione, e all’utilizzo responsabile dei materiali, il nuovo negozio permetterà infatti un risparmio medio del 20% in elettricità con la conseguente riduzione di emissioni, e fino al un 40% nel consumo di acqua rispetto a negozi convenzionali.

Zara

Corso Vittorio Emanuele 11, Milano