Walter Voulaz presenta Objects (In the Name of Love)

Non poteva esserci luogo della moda più adatto a ospitare questa mostra: la nuova boutique monomarca di Walter Voulaz, il designer italiano considerato internazionalmente ‘il maestro’ della camicia fin dalle sue prime collezioni. Gli spazi sono parte integrante dell’edificio storico che ospita il celebre Grand Hotel et de Milan, che vide tra i suoi ospiti personaggi illustri come Giuseppe Verdi, Gabriele D’Annunzio, Maria Callas e Rudolf Nureyev. La Mosta ‘OBJECTS (IN THE NAME OF LOVE)’ è una collezione estemporanea di oggetti d’affezione che abitano il privato di 40 protagonisti del contemporaneo. Una manciata di pietre dai deserti americani dell’Ovest, il portacenere anni Trenta di un architetto che ha disegnato Milano, un libro d’artista, uno specchio che accompagna quattro generazioni di donne, le strisce di Dylan Dog, il calco in gesso di una mano di una Venere, la maschera di una vecchia BMW per un on the road generazionale… Un’esposizione sul valore sentimentale delle cose, quel legame invisibile che unisce uomini e memorie, trasformando un semplice oggetto in un testimone (silenzioso) del tempo.
Milano Design Week 17- 21 aprile 2012

Walter Voulaz

Via Manzoni 29, Milano
Tel. (+39) 02.72001676
www.waltervoulaz.it