È il regno indiscusso del tiramisù, un angolo di pura dolcezza che conquista la capitale: ha inaugurato durante l’estate a Roma, nel quartiere Prati, Tiramibloom, il nuovo indirizzo che ogni goloso che si rispetti dovrebbe segnare in agenda.

Nato dall’estro della pastry chef Giacinta Trivero, il nuovo locale in via dei Gracchi è pensato per appagare tanto il palato quanto la vista. Ad accogliere la clientela, un’atmosfera fatata, vagamente alla francese, tutta giocata sui toni pastello del rosa, con qualche concessione al bianco e all’oro: comodi pouf e divanetti in velluto su cui accomodarsi, tavolini bassi in marmo e un grande bancone sono il mix perfetto di un luogo che invita a regalarsi una pausa tranquilla (oltre che gourmet) dalla frenesia della città. Senza contare che la location è assolutamente Instagram friendly e non potete andare via senza prima aver scattato almeno un selfie.

Non solo bello, ma anche buono, come dicevamo: il punto di forza di Tiramibloom è una raffinata selezione di tiramisù realizzati artigianalmente e assemblati sul momento. Giacinta ne ha pensate sei versioni, tutte da provare: “classico”, “nocciola e gianduia”, “delizia al limone”, “pistacchio e lampone”, “cocco e mango” e lo “speciale”, il gusto a sorpresa che cambia ogni mese. Ciascuna porzione viene servita in un’elegante vaschetta, comoda per essere consumata subito, on the road o a casa, ed esiste anche la possibilità di rifarsi occhi-cuore-palato con la mini selezione di tutti e sei le varianti.

Una pasticceria da provare ma anche dove mettersi alla prova: Tiramibloom propone infatti una serie di workshop e laboratori dove imparare i segreti per preparare alla perfezione il dolce italiano più celebre di sempre.

Tiramibloom
Via dei Gracchi 187, Roma
06 6948 7170