Si mangia in prima classe alla Stazione Termini di Roma da quando ha aperto il nuovo . Lo Chef stellato Antonello Colonna già presente con un’insegna a Milano e tre nella capitale ha fatto poker nella Città Eterna, andando a presidiare lo scalo ferroviario più importante d’Italia, il secondo più grande in Europa.

Il nuovo ristorante, inaugurato in tandem con Chef Express (Gruppo Cremonini), si trova in una zona strategica, nei rinnovati spazi dell’Ala Mazzoniana, sul lato di via Giolitti. Sviluppato su due livelli e con circa 120 coperti, viene arricchito da Cioccolatitaliani al pianterreno e dallo spazio gourmet di Renzini Salumi.

Cosa aspettarsi in tavola? L’idea è quella di un’offerta incentrata sui piatti della tradizione romana e italiana, ovviamente con la firma inconfondibile dello Chef. “Un menu che cavalca la mia identità, la mia storia, con una grande profondità nella cucina romana – spiega Colonna – Tutto messo insieme alla esperienza nell’interpretazione dei piatti”. Ecco allora una selezione di quattro Romanissimi – vale a dire: Gricia, Amatriciana, Carbonara, Cacio e Pepe – da accompagnare con un buon calice di vino e un dolce. Un mini menu degustazione agile nel format e democratico nel prezzo (20 euro), che ben si adatta alle esigenze di chi transita per la stazione. Ma non manca ovviamente anche una variegata proposta alla carta, incentrata su materie prime d’eccellenza e ricette della tradizione rivisitate dall’estro dello Chef.

“Questa è un’ennesima sfida – racconta – Penso di averle fatte tutte: in cielo, sui treni, con treno gourmet. Con il concetto della stazione mi voglio divertire. Vorrei fosse un ristorante ’con’ la stazione e non un ristorante ’nella’ stazione. Infatti lo stile, l’accoglienza, quel gusto che siamo riusciti a dare attraverso gli arredi è completamente diverso, con tutto il rispetto per quello che possono offrire altre strutture all’interno della Stazione”.

 

Open Colonna Bistrot Stazione Termini
Stazione Termini, Roma