Può l’eleganza diventare un cocktail? Può la creatività di un artista della moda essere condensata in un drink? È quello che devono essersi chiesti i bar tender dell’Armani/Bamboo Bar di Milano che, coordinati da Andrea Rella, hanno dato vita ad un’esperienza fashion tutta da bere.

Il risultato? Non uno, ma un’intera lista di otto cocktail d’autore che celebrano il mondo Armani in tutte le sue sfumature: un vero inno alla genialità di Re Giorgio, al suo incomparabile savoir faire, all’eleganza intramontabile delle sue creazioni, ad un’estetica che attraverso tessuti, silhouette e colori è diventata paradigma di stile. Tutto a portata di bicchiere.

La prima capsule collection di signature cocktail dell’Armani/Bamboo Bar farà il suo debutto in occasione della prossima fashion week meneghina, in scena dal 17 al 23 settembre, e anche se i prezzi non si possono definire esattamente democratici – 30 euro cadauno – siamo certi che fashion victim da ogni dove saranno in prima linea per un assaggio (e un selfie).

E allora ecco, tra ingredienti preziosi e accostamenti originali, Il re, elegante e prezioso, guarnito con foglia d’oro, equilibrato e dal gusto sofisticato; e poi Via Borgonuovo 11, un cocktail dal sapore antico, come gli affreschi di Palazzo Orsini, la storica dimora del brand nel cuore di Milano. E ancora Pantelleria, che si ispira ai profumi e ai colori dell’isola tanto amata dal direttore creativo; e Privé, la quintessenza dello stile Armani; Milano 1981, una reinterpretazione del negroni che strizza l’occhio al lancio di Emporio Armani. Non manca Made to Measure che, come dice il nome stesso, fa sua l’idea sartoriale della personalizzazione; A Tribute to Armani, un voluttuoso accordo di contrasti che celebra la versatilità dello stile Armani; infine Ginza Tower, che celebra l’Oriente e che si ispira al famoso building nel cuore del quartiere più glamour di Tokyo.

Insomma, la moda più inebriante in un sorso!

Armani/Bamboo Bar
Via Manzoni 31, Milano
02 88838888