La cucina della tradizione italiana si arricchisce di un twist internazionale da Giannino 1899.

Il ristorante di via Vittor Pisani 6, una vera istituzione nell’affollatissimo panorama enogastronomico di Milano, si rinnova nel segno di una contemporaneità che non dimentica le sue radici: così, sotto l’attento timone dell’Executive Chef Salvatore Suzzi, in menù diventano protagonisti i nuovi signature dishes, piatti destinati a diventare delle icone della tavola di Giannino, pronti a deliziare anche i palati più esigenti.

Sono rivisitazioni delle tipicità del bel Paese, che con un tocco d’estro discreto si rinnovano per venire incontro ad una clientela attenta e cosmopolita, esattamente come la metropoli lombarda. Le nuove proposte in carta mantengono inalterati due capisaldi del buon mangiare di Giannino: pasta e dolci sono fatti in casa, così come vuole la nostra tradizione. Ma gli abbinamenti di sapori, profumi e consistenze sono tutti nuovi.

Ecco allora in tavola i piatti signature come il Babà di Lasagne al Ragù Napoletano, che fa sposare nord e sud Italia in un connubio di gran gusto; c’è poi spazio per un classico come gli Spaghetti Aglio, Olio e Peperoncino, arricchiti però da un gustoso (e freschissimo) Crudo di Gamberi rossi di Mazara del Vallo. I più golosi non si faranno sfuggire un fine pasto in dolcezza con i Cannoncini all’Arancia con Crema Namelaka e salsa di Lamponi, una rivisitazione del dolce tradizionale siciliano, a cui si aggiunge una soffice crema tipica della tradizione giapponese.

Grandi novità tutte da gustare, che presto – si vocifera – approderanno anche oltre la Manica. Ma questa è un’altra storia che assaporeremo…

Giannino 1899
Via Vittor Pisani 6, Milano
02 36519520