Ha inaugurato da pochissimo ed è già – letteralmente – sulla bocca di tutti: è Voce, il nuovo ristorante di Aimo e Nadia, aperto con StoriaIntesa Sanpaolo nei prestigiosi spazi delle Gallerie d’Italia, in piazza della Scala a Milano. Si tratta del terzo locale della famiglia Moroni dopo un cult come Il Luogo di Aimo e Nadia, due stelle Michelin, e l’applaudito Bistro.

Nuovo il locale, nuova la formula, decisamente ambiziosa e dal sapore internazionale: Voce conta infatti un ristorante gourmet, una caffetteria con tavola fredda e un bookshop, a cui si aggiunge la continuità con le sale espositive del museo. Tre spazi e un’unica anima, con la firma, per quanto riguarda il design, dello studio aMDL di Michele De Lucchi.

“In questi anni – racconta il direttore centrale della divisione Arte, cultura e beni storici del gruppo bancario, Michele Coppola – le iniziative delle Gallerie d’Italia hanno incontrato il consenso e l’entusiasmo di tanti visitatori, anche grazie a una costante ricerca di originalità, di sperimentazione, di esplorazione di nuovi linguaggi. Con Voce Aimo e Nadia si completa l’offerta in Piazza Scala, in sinergia perfetta con una realtà che è tradizione ma allo stesso tempo innovazione”.

All’interno del ristorante il menù punta sulla stagionalità degli ingredienti e i legami con il territorio, con una serie di piatti creati dagli chef Fabio Pisani e Alessandro Negrini, che hanno voluto creare un percorso culinario capace di trasformarsi anche in esperienza culturale, un vero e proprio dialogo con le opere raccolte alle Gallerie d’Italia. “Un progetto unico e ambizioso in cui cibo, cultura e arte si intrecciano tra di loro, a conferma della forte sensibilità al mondo dell’arte che ci contraddistingue da sempre”, ha spiegato Stefania Moroni, seconda generazione della famiglia e manager dell’attività.

Voce
Piazza della Scala 6, Milano
02 40701935

Photo Credits Paolo Terzi