Campagna Save the Ocean

In occasione della Giornata Internazionale dell’Ambiente e della Giornata Mondiale degli Oceani, il Gruppo Pianoforte presenta nell’ambito di Save The Ocean, la sua campagna per la salvaguardia dell’ambiente marino, un’iniziativa realizzata in collaborazione con Ferrarelle SpA. Tutti i punti vendita Yamamay, Carpisa e Jaked sensibilizzeranno i propri clienti al corretto smaltimento della plastica e forniranno loro in omaggio una bottiglietta di Ferrarelle 50 cl limited edition, la cui etichetta, al grido di Ogni bottiglia conta, inciterà al riciclo del PET come primo semplice gesto che ognuno può compiere nella quotidianità nella lotta contro l’inquinamento del pianeta e dei mari. Inoltre, con l’equivalente del peso delle bottigliette distribuite, nel 2019 il Gruppo Pianoforte realizzerà una linea di costumi con materiale derivato dal riciclo della plastica, perché la plastica se riciclata correttamente può prendere nuova vita e trasformarsi in risorsa.


A partire dal mese di luglio, sarà inoltre disponibile una piccola anteprima della collezione SAVE THE OCEAN: presso i flagship store Yamamay sarà possibile acquistare il costume reversibile realizzato con materiali riciclati dedicato al “Cakile Marittima”, fiore che cresce tipicamente sulle spiagge mediterranee adattandosi anche a condizioni ambientali avverse e atto alla difesa dell’ecosistema litoraneo.

Adv campagna Save the Ocean

 

La campagna è realizzata in collaborazione con Ferrarelle Spa, azienda di imbottigliamento di acque minerali che ha posto il valore della sostenibilità al centro della propria cultura d’impresa, consapevole che il rispetto della risorsa acqua passa imprescindibilmente da ogni forma di tutela dell’ambiente e della natura, senza la quale l’acqua non esisterebbe. L’azienda ha adottato processi industriali e politiche aziendali per la riduzione del proprio impatto ambientale e la gestione responsabile del proprio territorio e sta focalizzando il proprio impegno sul tema del riciclo con l’avvio della produzione di R-Pet, pet riciclato con il quale realizzerà in autonomia le proprie preforme, lo stato embrionale delle bottiglie. Prima azienda del comparto a entrare nel trattamento degli imballi post-consumo, Ferrarelle Spa darà infatti nuova vita ai contenitori in pet provenienti dalla raccolta differenziata e produrrà le sue nuove preforme, e quindi le bottiglie, con il 50 % di pet riciclato.