Fondazione ASM e Società Umanitaria insieme per le future mamme delle zone terremotate

Ancora una tappa nel percorso solidale che la Fondazione ASM per la Salute dell’Infanzia, presieduta da Marinella Di Capua, ha intrapreso quest’anno, in collaborazione con la Società Umanitaria, a favore delle gestanti delle zone terremotate dell’Italia Centrale. Domenica 17 dicembre, nell’Auditorium di via San Barnaba 48, si è tenuto alle 18 un Concerto-Spettacolo di Natale, seguito da un Gran Buffet natalizio nella suggestiva cornice del Salone degli Affreschi. Protagonista del concerto, che ha riscosso un caloroso successo, è stata la violinista performer lituana Saule Kilaite, che ha messo in scena il suo spettacolo “Christmas Violin”, intessuto di canti e testi dedicati al Natale, e capace di evocare con profondità, attraverso la musica, le immagini e le parole, la magia di questa festa unica. E così, sulle note di grandi classici come “Jingle bells” e “White Christmas”, gli spettatori sono stati avvolti in modo sempre più coinvolgente nell’atmosfera della festa più bella dell’anno.La serata è proseguita nello storico Salone degli Affreschi, che ha accolto gli ospiti arricchito da uno scenografico e imponente Albero di Natale che, addobbato creativamente dallo stilista Pierre Prandini, ha calamitato l’ammirazione dei presenti insieme ai centrotavola natalizi, anch’essi opera originale di Prandini. Il raffinato menu del banqueting di Umberto Zanassi ha poi deliziato i partecipanti, concludendo gioiosamente l’evento. I proventi della serata saranno interamente devoluti alla campagna “Nascere per rinascere”, il cui obiettivo è quello di attrezzare nuovamente, con gli apparecchi più avanzati, i Reparti Maternità di ben quattro ospedali danneggiati dal sisma dello scorso anno.

CONDIVIDI
Articolo precedentea.testoni
Articolo successivoRiad Yacout