Diamanti dalle carature ragguardevoli (oltre i 3 ct.), gioielli e orologi delle Maison più ricercate, tra le quali Cartier, Rolex e Patek Philippe, ma anche una tornata pomeridiana dedicata ai Luxury Good con borse e accessori Hermès e Chanel. Sono questi i “best in show” della prossima asta “live” di Faraone Casa d’Aste in programma per il prossimo 30 novembre, che offre un totale complessivo di 310 lotti.

Il moderno taglio brillante dei diamanti esalta colori e purezza e sostituisce i vecchi tagli, caratterizzati da grandi carature ma non dagli stessi requisiti di valore, a testimonianza da un lato della sempre crescente domanda di diamanti e dall’altro del ruolo che svolgono quali beni rifugio per eccellenza.

​La scelta per la copertina del catalogo dell’Asta è caduta in questa circostanza su una splendida spilla di Faraone, fine anni 60’, in platino con diamanti, navette, baguette e taglio brillante per complessivi 12,44 ct., corredata di astuccio originale.

Ma saranno proposti anche un anello in platino anni ’90, firmato sempre Faraone, con zaffiro a taglio rettangolare del peso di 9,96 ct. ed un girocollo a doppio filo di perle naturali di acqua salata.

La lineup continuerà poi con un anello in platino firmato Sabbadini, un diamante a cuscino di 8,45 ct. e un solitario in oro bianco con diamante taglio brillante di 3,12 ct ed uno da 3,45 ct..

Tra i diamanti sciolti, risalteranno un taglio brillante di 3,41ct, uno da 3,13 ct. ed una pariglia di 2,71 ct. e 2,49 ct. Ad essi si affiancherà una serie di gioielli Cartier tra i quali spiccano: un open bangle in oro giallo con teste di chimera rifinito con pavè di diamanti per complessivi 19,34 ct. e un collier contrariè rigido in acciaio e oro con le iconiche teste di pantera agli estremi.

Inoltre, farà bella mostra di sé una selezione di gioielli storici, capeggiata da un bracciale a nastro II° Decò Bianco, fine anni ’20/primi anni ’30, in platino e diamanti, e un girocollo riviere di metà ’800 con 62 diamanti taglio cuscino per una caratura totale di circa 34,55 ct. Chiude questa serie “storica”, una spilla Belle Epoque in platino con diamanti taglio vecchio per un peso complessivo di circa 4,85 ct. e una spilla II° Dèco Bianco, primi anni 30’ in platino, diamanti tondi huit huit per complessivi 12 ct. insieme ad un bracciale in oro giallo, raffinato esempio di oreficeria archeologica della seconda metà del 1800.

Tra i 39 orologi proposti, infine, spiccano un Rolex Daytona in acciaio Ref. 116500LN nuovo e due Patek Philippe: un Ellipse Ref. 4698 anni ’80 ed un Tonneau degli anni 1910/1915.