Rolex batte il tempo e presenta i nuovissimi – e attesi – modelli del 2020. La Maison ginevrina ha inaugurato settembre lanciando sul mercato le sue ultime creazioni di alta orologeria: segnatempo preziosi e destinati a diventare cult, che reinventano con tecnologie e design d’avanguardia i compagni da polso più iconici della Casa.

La novità più attesa del settore riguarda senz’altro l’Oyster Perpetual Submariner e l’Oyster Perpetual Submariner Date – simboli indiscussi dell’azienda svizzera e, più in generale, della storia delle lancette: una nuova generazione di orologi che esibisce una cassa dal design rinnovato e leggermente ingrandita fino a 41 mm di diametro. Inoltre, gli orologi sono oggi dotati rispettivamente del calibro 3230, presentato quest’anno, e del calibro 3235.

Le edizioni 2020 reinventano anche l’Oyster Perpetual Datejust 31: tra le nuove declinazioni in versione Rolesor bianco la prima esibisce una lunetta con diamanti incastonati e un quadrante aubergine, mentre le altre tre presentano una lunetta zigrinata e un quadrante verde menta, laccato bianco o dark grey. Tutti gli orologi ospitano il calibro 2236.

La collezione Oyster Perpetual si arricchisce poi di un nuovo modello, l’Oyster Perpetual 41, disponibile con quadrante argentato o nero vivo; mentre l’Oyster Perpetual 36 esibisce nuovi quadranti dai colori luminosi. Entrambi i modelli ospitano un movimento inedito, il calibro 3230.

Infine, per la prima volta, l’Oyster Perpetual Sky-Dweller è abbinato a un bracciale Oysterflex. Nella declinazione presentata, in oro giallo 18 ct., questo innovativo bracciale in elastomero con lama metallica integrata è dotato del fermaglio Oysterclasp e dispone del sistema di allungamento Rolex Glidelock.

 

Rolex
www.rolex.com