Marc Jacobs sceglie Ava Nirui per realizzare un’esclusiva capsule collection di felpe.

Protagoniste dei capi sono ovviamente le stampe con le illustrazioni e i disegni dell’artista australiana, ormai di casa da Marc Jacobs. Ava in passato ha infatti spesso collaborato con diversi fashion brand, come Nike, Gucci, Champion, diventando celebre per il suo modo di ridisegnare i loghi e per le sue creazioni briose e originali. Lo scorso anno “the queen of logo-hijacking” – come è stata ribattezzata – ha cominciato a lavorare anche la fianco dello stilista americano: il risultato è stata una limited edition che è andata subito sold out. Squadra vincente non si cambia: ecco allora che arriva il bis.

Ava ha realizzato una hoodie color giallo girasole che riedita in modo molto creativo il classico detto “I Can’t Believe It’s Not Butter!”, che qui diventa “I can’t believe it’s not Marc Jacobs!“. In più ha chiesto ad alcuni dei suoi amici più creativi – Idea Books, Avi Gold e Julian Consuegra – di sbizzarrirsi e creare la loro personale felpa col cappuccio.

Il risultato? Una collezione di forte impronta street style che gioca con l’irriverente mondo del brand. È già disponibile presso gli store monomarca del brand nell’orbita del gruppo LVMH.