Il gioiello secondo Louis Vuitton? È nel segno del Monogram, grazie a Francesca Amfitheatrof.

La griffe francese ha incaricato la talentuosa designer – che non a caso proviene dalle scuderie di Tiffany & Co – di reinterpretare il simbolo-feticcio della Maison, l’iconico fiore a forma di stella creato nel 1896 da Georges-Louis Vuitton.

Il risultato è diventato protagonista della collezione fine jewelry B Blossom: lo ritroviamo infatti riproposto su anelli, bracciali, gemelli, orecchini, ciondoli e collane in oro rosa, oro giallo e arricchito da pietre preziose e pavè di diamanti. Come in un timbro, il motivo floreale del Monogram si fa 3D, si adatta ai volumi sferici delle pietre e alle geometrie degli intarsi, diventando moderno e altamente riconoscibile.

Una collezione contemporanea e dalla forte personalità, pensata per donne appassionate e indipendenti, proprio come le attrice e modelle chiamate a fare da volto alla campagna – Zhong Chuxi, Indya Moore, Chloë Grace Moretz, Sophie Turner e Signe Veiteberg.

Un prezioso messaggio di empowerment femminile.

Louis Vuitton
Via Montenapoleone 2, Milano
02 7771711

Galleria Vittorio Emanuele II, Milano
02 72147011

Piazza degli Strozzi 10, Firenze
055 266981

Via dei Condotti 13, Roma
06 69940000

Piazza di S. Lorenzo in Lucina 41, Roma
06 68809520