Una cucina smart e intelligente, capace di parlare e interagire con chi la utilizza, preparando, organizzando e gestendo in autonomia quello che è forse l’ambiente più familiare della casa.

Sembra fantascienza, ma è già realtà: si chiama Hi Pedini ed è un progetto sviluppato utilizzando le eccellenze e le più avanzate tecnologie prodotte da Pedini, Microsoft e Iomote in una logica di Open Innovation e contaminazione.

Di che cosa si tratta? Hi Pedini è una cucina unica al mondo che, grazie all’intelligenza artificiale, è in grado cioè di interloquire con l’utente, riconoscere immagini, scrivere e parlare. Che nella pratica si traduce in un piccolo grande mondo di azioni e funzioni capaci di migliorarci e semplificarci la vita.

Ad esempio controllare dal proprio smartphone i consumi, monitorare la qualità dell’aria e ricevere alert nell’eventualità di fughe di gas e perdite d’acqua, ma anche organizzare e gestire la lista della spesa, trovare ispirazione per nuove ricette, aprire e chiudere le ante con la voce, svegliarsi con il caffè appena pronto programmando gli elettrodomestici, ma anche – per tutte le famiglie con bimbi piccoli – segnalare a mamme e papà quando vengono aperte ante che racchiudono detersivi oppure oggetti taglienti.

“Hi Pedini è stata sviluppata in una logica 4.0 per semplificare la vita delle persone e offrire un’esperienza al passo con i tempi – ha spiegato di Mattia De Rosa, Direttore della Divisione Cloud & Enterprise di Microsoft Italia grazie all’intelligenza artificiale la cucina è in grado di comprendere l’essere umano e di reagire in modo del tutto naturale, analizzando i consumi energetici, segnalando fughe di gas, programmando un’illuminazione ad hoc, gestendo la lista della spesa e perfino preparando il caffè in autonomia. Possibilità che sono già realtà e a cui si potranno aggiungere nei prossimi mesi altre funzioni in risposta alle esigenze dei consumatori moderni”.

Insomma, molto più di una semplice cucina, le cui potenzialità sono oggi tutte in divenire: “Hi Pedini è destinato a rivoluzionare ad esempio i concetti alla base della grande distribuzione: grazie alla connessione con altre piattaforme a livello globale, l’utente avrà la capacità di decidere cosa acquistare o consumare, quando e dove desidera, senza dover sottostare ai limiti geografici e logistici di oggi”, racconta Roberto Filipelli, Cloud & Enterprise Partner Development Director di Microsoft Western Europe.

Una rivoluzione che piace molto anche ai mercati esteri, a partire dalla Cina, dove Pedini programma di sbarcare entro un anno. Giusto il tempo per un corso intensivo di lingua alla sua smart kitchen!

 

Pedini
Corso Garibaldi 9, Milano
02 94760784