È un salottino dall’allure retrò, ma anche un negozietto molto hipster; è un angolo dove scovare preziosi vinili e trovare capi e accessori vintage; e poi gustare un caffè con brioche al mattino e concedersi un buon bicchiere di vino la sera con qualche stuzzichino; incontrare gli amici, fare due chiacchiere, andare a caccia di curiosità…

Questo è Orient Express Vintage, la nuova avventura milanese di Camilla Finocchiaro Aprile e dei fratelli Marco e Riccardo Augeri. Tre giovani imprenditori che, dopo aver lavorato nel mondo della mode e della ristorazione, hanno deciso di mettersi in proprio e scommettere sulle proprie passioni: l’abbigliamento vintage, la musica senza tempo, i vini e l’arte dell’ospitalità.

È nato così questo nuovo – delizioso – concept store, che trova casa al civico 8 di viale Montello, a due passi da Porta Volta e dalla Chinatown meneghina. E mai location avrebbe potuto essere più azzeccata: il district è uno tra i più dinamici in città, oggi più che mai in pieno fermento nel suo fiorire di locali di grido, ristoranti dalle proposte culinarie inedite, hub creativi ed esperienze innovative. Una cornice perfetta per il progetto di Camilla, Marco e Riccardo, che proprio qui hanno voluto puntare su qualcosa di veramente unico: Orient Express Vintage accoglie e coccola, incuriosisce e invita farsi scoprire. In un locale intimo e dall’atmosfera familiare, possiamo ascoltare buona musica da vecchi vinili da collezione (ovviamente acquistabili), scovare capi e accessori d’antan – con pezzi che spaziano dagli anni ‘60 fino agli anni ’90 – e intanto regalarci una pausa dalla frenesia quotidiana: a colazione con caffetteria e dolcetti, all’ora dell’aperitivo con un’ottima carta dei vini.

Il valore aggiunto? Senz’altro l’ospitalità e la simpatia dei proprietari. Da segnare in agenda.

Orient Express Vintage
Viale Montello 8, Milano