Non poteva che essere Milano la location d’eccezione scelta da Moscot per inaugurare il suo secondo store in Italia.

Dopo il successo dell’apertura della boutique a Roma, il marchio di eyewear di lusso nato a New York sbarca nella capitale meneghina con un nuovo monomarca al civico 22 di via Ponte Vetero, nel cuore del Brera district. “Siamo entusiasti di aprire il nostro primo negozio a Milano, nel cuore di Brera – ha raccontato prima dell’opening Harvey Moscot, quarta generazione e CEO del brand – La cultura per l’artigianalità e il patrimonio di design che ha questo Paese si fondono perfettamente con la nostra storia. Non vediamo l’ora di portare un pezzo di Downtown NYC a Milano, dove i nostri più fedeli clienti potranno sperimentare e vivere il nostro mondo in un modo completamente nuovo” .

Il punto vendita si sviluppa su una superficie di 65 metri quadrati pensati in esclusiva per la clientela milanese, dove poter scoprire l’universo della griffe e provare i modelli cult che da 105 anni conquistano star e fashion victim di ogni parte del mondo. Lo spazio combina lo stile distintivo del brand con l’atmosfera suggestiva di Brera: un ambiente urban e stiloso, caratterizzato da arredi vintage, oggetti provenienti dagli archivi di famiglia e soffitti in latta realizzati a New York – la quintessenza dell’architettura di Lower Manhattan.

Il flagship store ospita al suo interno l’intera gamma di occhiali da sole e da vista Moscot, compresa una limited edition da collezione acquistabile unicamente nella boutique: 100 pezzi numerati del modello Lemtosh, presentato in un’inedita variante lucida o opaca con la scritta “Milan” incisa sull’asta sinistra.

Moscot
Via Ponte Vetero 22, Milano