Milano corre veloce verso la ripartenza e lo fa nel segno del fashion Made in Italy: settembre sarà un mese ricchissimo di eventi, iniziative e manifestazioni per la capitale meneghina, che si sta dimostrando più agguerrita che mai nel dare un forte segnale di ripresa dopo l’emergenza sanitaria. A partire da quello che si preannuncia come il nuovo Fuorisalone della Settimana della Moda.

Di cosa si tratta? Dal 24 al 27 settembre, mentre sarà di scena la Milano Fashion Week e gli spazi del Tortona District ospiteranno la nuova edizione di White Milano, la città verrà animata anche dagli eventi di MILANO LOVES ITALY, movimento promosso da WHITE e BEST SHOWROOM che unisce tutti i player del settore moda. Ecco allora ad attenderci un ricco palinsesto di incontri, iniziative e special happening collaterali alle sfilate e al salone.

Per rendere più dinamico – proprio come accade per il Fuorisalone del Design – il calendario della fashion week, la città ospiterà una serie imperdibile di appuntamenti organizzati in collaborazione con SHOPPING e con i più importanti store milanesi di moda e design: dei veri apripista dell’innovazione che si sono schierati in prima linea per valorizzare la città, inaugurando una manifestazione di grande richiamo per stampa, buyer, influencer e addetti al settore, destinata ad essere ripetuta ad ogni stagione.

Ad accogliere il pubblico, alcune serate che avranno come cornice privilegiata i templi del design e della moda milanese e che ospiteranno al loro interno i più interessanti brand italiani del panorama internazionale. Il tutto reso ancor più conviviale dalla sponsorizzazione dei vini e degli spumanti firmati La Scolca.

Un modo non solo per promuovere le aziende e i marchi più creativi, ma anche per riattivare gli stessi negozi e la città: le iniziative di MILANO LOVES ITALY saranno inserite all’interno del calendario della MFW, verranno evidenziate da WHITE, oltre alla visibilità dei magazine INTERNI e FASHION, media partner del progetto.

MILANO LOVES ITALY sarà poi presente in città con una grandiosa campagna di comunicazione con focus digital, supportata da Confartigianato Imprese. E per incrementare la presenza dei buyer sarà attivato anche un progetto di incoming di compratori  stranieri, i cui spostamenti saranno agevolati da un percorso con servizio di courtesy car.

Il capoluogo lombardo, insomma, rivendica il suo ruolo di leader mondiale nel settore e lo fa nel mondo che conosce meglio: con l’energia e lo spirito di iniziativa che da sempre contraddistingue Milano.

È infatti proprio con questo intento che è nato MILANO LOVES ITALY, un progetto ambizioso e ad alto tasso di innovazione, che a partire dagli hashtag #insiemesiamopiuforti e #iovadoamilano unisce i player del fashion e le istituzioni per ridare slancio alla città e supportare la filiera dopo il Covid-19. L’iniziativa vede infatti come promotori WHITE – la fiera di riferimento per la moda donna – e BEST SHOWROOM, capace di riunire sotto la sua ala oltre 70 tra i più importanti showroom milanesi nel segno dell’eccellenza e dell’innovazione. Al loro fianco non mancano poi Cbi-Camera italiana buyerCnmi-Camera nazionale della moda italiana e Comune di Milano. Un movimento inclusivo e corale che vede concretamente uniti tutti gli operatori per la ripartenza di Milano: “La nostra forza è la sinergia messa in campo”, ha raccontato Massimiliano Bizzi, fondatore di White. A fargli eco, Gigliola Maule, fondatrice di Best Showroom insieme a Francesco Casile, Mauro Galligari, Elisa Gaito e Giulio di Sabato: “Vogliamo trasformare un periodo di gravi difficoltà in una nuova opportunità di crescita ed innovazione”.

 

Seguite il calendario degli eventi sui siti:
https://www.shoppingmilanoroma.it/
https://www.milanolovesitaly.it/