La bella stagione è arrivata e a Milano torna puntuale come ogni anno Orticola, l’evento più atteso da tutti gli appassionati di botanica e giardinaggio (ma non solo!).

Il 17, 18 e 19 maggio si rinnova l’appuntamento con la celebre mostra-mercato di fiori e piante antiche, rare e insolite, i cui proventi sono in parte destinati ad opere di manutenzione e cura degli spazi verdi della città.

Location storica ed eccelsa di questa XXIV edizione saranno ancora una volta i Giardini Indro Montanelli, che accoglieranno i più importanti vivaisti nazionali e internazionali, tra strat up e aziende storiche, che esporranno al pubblico le loro pregiate collezioni floreali.

Il tema del 2019 è “Piante amiche. Le buone associazioni botaniche”, dedicato ai giusti accostamenti tra piante e fiori, che va ad accogliere tutta una serie di – profumate – novità nel ricco palinsesto della kermesse meneghina.

Quali? Innanzitutto, Mirabilia, un’area dove sarà possibile conoscere da vicino piante rare e per lo più sconosciute provenienti da paesi lontani. Ma anche “Primo giorno di primavera”, l’opera di street art firmata da un’artista milanese d’eccezione come Pao, che verrà esposta nel grande prato al centro della mostra-mercato. Diversi, infine, i laboratori, workshop e presentazioni a tema botanico a cui poter partecipare.

Non solo: colori e profumi della manifestazione invaderanno tutta la città con il FuoriOrticola, grazie a cui sarà possibile accedere a 14 musei cittadini gratuitamente o con biglietti ridotti, fare visite guidate speciali e ammirare le vetrine speciali allestite per l’occasione da floral designer.

L’appuntamento da non perdere? L’omaggio al genio di Leonardo da Vinci in occasione dei  500 anni dalla sua morte: l’installazione “La Pergola dei gelsi” al Castello Sforzesco, ispirata all’affresco del maestro presente e recentemente ristrutturato nella Sala delle Asse.