A Milano L’Arabesque festeggia l’anno nuovo con un cambio di look e intanto inaugura un temporary store.

Era il 29 settembre del 2010 quando nel cuore di Milano – e più precisamente al civico 10 di Largo Augusto – apriva i battenti un luogo speciale destinato a diventare un vero cult nel panorama meneghino: L’Arabesque, ideato e realizzato dalla vulcanica Chichi Meroni. Oggi, a 10 anni di distanza, l’iconica boutique ha deciso di regalarsi un completo restyling: riparirà presto totalmente rinnovata negli spazi interni.

Meroni però non ha voluto lasciare insoddisfatti i suoi clienti e ha da poco lanciato un nuovo progetto: dal 4 gennaio infatti accoglie i suoi ospiti ne L’Arabesque Temporary Store, un negozio pop up al civico 5 di Corso di Porta Vittoria.

A pochi passi dalla storica location e affacciato sulla strada che circonda il centro culturale della città, il negozio guarda la Biblioteca Sormani, la Torre Velasca e il Duomo. La boutique effimera ripropone contenuti, stile e mood della sua “sorella maggiore”: gli ambienti sono stati studiati nei minimi dettagli proprio da Chichi Meroni – non a caso con i medesimi colori – e ospitano una selezione di chicche davvero imperdibili per tutte le amanti del fashion (e non solo).

L’arabesque Temporary Store
Corso di Porta Vittoria 5, Milano
02 76014825
store@larabesque.net