Enrico Coveri accoglie Pitti Immagine 2019 con un’iniziativa davvero speciale, all’insegna dell’arte e della street culture.

La Maison ha infatti deciso di celebrare questa nuova edizione della manifestazione fiorentina collaborando con Daze, aka Chris Ellis, uno dei massimi esponenti della street art newyorkese degli anni ’70, le cui opere oggi sono parte delle collezioni dei più importanti poli museali al mondodal MoMA di New York allo Smithsonian di Washington, dal Groninger Museum in Olanda al Suermondt Ludwig Museum di Aquisgrana.

Il creativo è stato chiamato a dialogare attivamente con gli spazi storici di Palazzo Coveri e il risultato è stato Seasons, un grande murale che oggi adorna la corte interna. Un progetto assolutamente originale e controtendenza, un’opera monumentale, piena di allegria, movimento e colore e che porta per la prima volta in un palazzo mediceo tutto il potere rivoluzionario del graffitismo. In contemporanea la Galleria del Palazzo rende omaggio all’artista con un’importante personale. “Si tratta di un New Florentine Style, destinato ad avere un seguito anche oltre le pareti della Galleria del Palazzo? – si chiede Vittorio Sgarbi nella prefazione al catalogo dell’exhibition – Chi vivrà vedrà”.

Dall’arte alla moda il passo oggi è breve: e allora ecco che proprio da Seasons saranno riprese le stampe che saranno protagoniste della collezione per lui e per lei della primavera-estate 2020 di Coveri. “Una nuova, straordinaria collaborazione – dice Silvana Coveri – nello spirito della Maison che dall’arte ha sempre tratto alimento per la propria ispirazione”.

 

Daze –“Seasons”
Palazzo Coveri
Lungarno Guicciardini 19, Firenze
Dal 13 giugno al 31 ottobre 2019
Mart –Sab 11:00-13:00 / 15:30-19:00
Ingresso libero
055281044