Parlare di scienza e di medicina in modo semplice, chiaro, accessibile a tutti, ma al contempo accurato, è oggi più che mai una necessità: qualcosa che può cambiare profondamente il nostro modo di pensare e di agire. E che in un momento di emergenza globale come quello che stiamo attraversando può salvarci la vita.

È pensando proprio all’importanza di una corretta divulgazione scientifica che nasce “Contagio – Humans Against Viruses”, il grande congresso multidisciplinare che il 2 e 3 Febbraio ci poterà a fare un interessante viaggio alla scoperta del lungo cammino che l’umanità ha affrontato nella colossale lotta contro le malattie infettive.

Promossa in collaborazione con la Presidenza del Consiglio del Comune di Milano, l’iniziativa vuole affrontare i temi, più e meno noti, ma sicuramente più rilevanti, che aleggiano intorno della pandemia. Come? Analizzando i fatti alla luce della virologia, dell’immunologia, della clinica medica e delle nuove tecniche applicative nella lotta agli agenti patogeni; razionalizzando la numerosa mole delle informazioni ricevute dai cittadini e offrendo gli strumenti conoscitivi basati sul metodo scientifico e sulla sua rigorosa applicazione. Non a caso, condurranno il congresso come moderatori Ginevra Trinchieri, astronoma associato dell’INAF l’Osservatorio Astronomico di Brera (2 febbraio), e Alessandro Cecchi Paone (3 febbraio). Interverranno poi ospiti del calibro di Massimo Galli, Direttore, Responsabile Malattie Infettive Ospedale Luigi Sacco; Fabrizio Pregliasco, Direttore Sanitario dell’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano; Giovanni Pareschi, Dirigente Ricerca INAF; la Dottoressa Annalisa Malara, l’anestesista dell’ospedale di Codogno che per prima scoprì la presenza del Covid in Italia. Il Congresso è stato realizzato con la gentile partecipazione di INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica), l’Osservatorio Astronomico di Brera a Milano e NVK Architettura e Design.

I plus? La partecipazione è gratuita, non necessità di iscrizioni e sarà trasmessa in live streaming.

In un’epoca caratterizzata da un’allarmante diffusione di fake news biomediche, è di certo un appuntamento da segnare in agenda.

http://www.contagio.online/livestreaming