Sugar punta su Milano, andando a presidiare uno snodo nevralgico della città come la Stazione Centrale.

Il multimarca di Arezzo fondato da Beppe Angiolini ha infatti da poco inaugurato il suo primo temporary shop all’interno di una location strategica come la più grande stazione meneghina: il negozio effimero animerà la Galleria dei Mosaici fino al 9 febbraio, andando ad affiancare il monumentale concept store aretino all’interno di Palazzo Lombardi, che continua a far parlare di se fin dalla sua apertura, avvenuta a settembre 2018 – basti pensare che lo scorso anno è stato nominato tra i migliori negozi al mondo dalla rivista Wear Global Magazine.

Il nuovo popup store milanese, con le sue proposte à la page di abbigliamento, calzature, borse e accessori sia per uomo che per donna, è chiamato così ad intrattenere gli oltre 400mila viaggiatori di passaggio ogni giorno in stazione, chiamando in squadra nomi come quelli di Dolce&Gabbana e Prada, Valentino e Balenciaga, Bottega Veneta e Saint Laurent – giusto per citare alcuni dei marchi presenti nel concept store di Angiolini.

Una nuova meta dello shopping in città, insomma, che fa da apripista a #FashionInStation, il programma di engagement direct to consumer nelle grandi stazioni italiane.

Sugar
Galleria dei Mosaici, Stazione Centrale, Milano