Zita Fabiani riapre a Roma

Zita Fabiani, tra i più importanti department luxury store in Italia, riapre le sue porte di via Ugo Ojetti, in una veste completamente rinnovata. Nata come boutique nel 1963, Zita Fabiani diventa da subito il punto di riferimento per una clientela esigente, curiosa e raffinata.  I brands si moltiplicano e, grazie ad una selezione attenta frutto di una nuova pianificazione strategica, a marchi come Brunello Cucinelli, Etro, Burberry e Ferragamo, che già testimoniavano l’ampia visione della proprietà, si sono aggiunti marchi più concettuali come Dries Van Noten, Rick Owens, Maison Margiela, fino ad arrivare a designers che si sono recentemente imposti al pubblico con il loro stile inconfondibile, come Fausto Puglisi o Uma Wang.  Oggi, a 53 anni dalla sua fondazione, Zita Fabiani non si ferma e guarda lontano.
Il progetto è ambizioso e l’investimento importante: un completo restyling dello store, che si amplia e si estende lungo via Ojetti, raggiungendo così una superficie totale di 2500 metri quadrati. Non si tratta di una semplice ristrutturazione e ridistribuzione degli spazi, ma di un nuovo concetto di department store che rispecchi in modo coerente l’immagine ed il nuovo posizionamento nel mercato globale.Da questi presupposti nasce l’idea elaborata dall’architetto Marco Costanzi: quattro piani attraverso i quali si sviluppa un percorso espositivo, aperto e luminoso, giocato sul contrasto di elementi preziosi come il marmo, l’ottone, cuoio e tessuto, in un dialogo di armoniose contrapposizioni.

 

Zita Fabiani
Via Ugo Ojetti 205, Roma

 

 

//