Nuovo atelier Curiel in via Montenapoleone

Un nuovo capitolo per Curiel, la storica Maison di Alta Moda presente in Italia da quattro generazioni ha aperto le porte del suo primo Atelier di Alta Moda in via Montenapoleone 13,  a seguito della join venture siglata la scorsa primavera con la società cinese RedStone Group che fa capo a Zhao Yizheng. L’atelier meneghino è il primo di una serie di nuove aperture che toccheranno le principali piazze del panorama internazionale, da Shanghai a New York, Parigi e Londra. Uno spazio poliedrico che ospita oltre ai due saloni principali, anche un laboratorio di sartoria e gli uffici di Raffaella e Gigliola Curiel. Il nuovo Atelier di 200mq sviluppato su due livelli, ospita le collezioni di Haute Couture spring sununer 2017. Saloni affrescati con soffitti a cassettoni d’epoca, stucchi e pavimenti in parquet, arredi e boiserie dai colori comfort in bianco, in tenue grigio chiaro per le pareti e grigio perla per i tendaggi in shantung. Un’atmosfera retrò che coniuga la bellezza di arredi ricercati e design contemporaneo, come il grande parallelepipedo posto all’ingresso dell’atelier, in ottone sabbiato ed opacizzato. Una grande gigantografia rievoca con una sequenza di immagini la figura di Gigliola Curiel, capostipite della famiglia, insieme alle sue clienti alla Prima della Scala negli anni ’50.

 

Atelier Curiel
Via Montenapoleone 13, Milano

 

Loading
Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti