Toscana Fuori Expo: terre di Siena, terre del buon vivere per un futuro sostenibile

 
Toscana Fuori Expo: terre di Siena, terre del buon vivere per un futuro sostenibile

Le Terre di Siena saranno a Milano dal 21 al 26 luglio nello spazio Toscana Fuori Expo presso i Chiostri dell’Umanitaria.Una settimana di incontri, degustazioni ad arte, scuole di cucina, che vedranno protagonisti storie di imprenditori di successo,  eccellenze e luoghi del territorio, che vuole  essere soprattutto un invito a visitare le Terre di Siena. L’iniziativa, nella cornice messa a disposizione dalla Regione Toscana e Toscana Promozione, è sostenuta dalla Camera di Commercio di Siena con la collaborazione della Provincia, dei Comuni e delle Associazioni Economiche di Categoria e vede la sponsorizzazione di MPS, Chianti Banca, Banca Cras e Acquedotto del Fiora. Le Terre di Siena si presentano nella giornata di apertura del Fuori Expo del 21 luglio con le loro eccellenze: 4 luoghi UNESCO, 70 Musei, 30 prodotti agricoli a denominazione di origine, 800 aziende agricole biologiche, 14 riserve naturali, 7 località termali e 11 strutture termali, un tracciato della Via Francigena di 120 Km in sicurezza e ben segnalato, uno stile di vita improntato alla sostenibilità, che ha consentito di essere la prima area vasta carbon free. In tale occasione le istituzioni  e gli imprenditori senesi rappresentate dal Presidente della CCIAA, dal Presidente della Provincia e dai Sindaci dei 4 luoghi Unesco, Siena, San Gimignano, Pienza e il parco della Val d’Orcia, inaugureranno la settimana dedicata alle Terre di Siena con la sottoscrizione della “Carta di Milano” portando il contributo concreto  di un territorio da tempo impegnato per un futuro sostenibile.Nei giorni a seguire saranno di scena i vari territori a partire da Siena e, poi, sarà la volta di Chiusi e la Val di Chiana, La Val d’Orcia e l’Amiata, Le Crete e in chiusura la Val di Merse . L’obiettivo è quello comunicare essenzialmente la capacità innovativa del territorio, il valore del connubio tra qualità del cibo, bellezza del paesaggio , valore del patrimonio storico artistico, con formule di incontri e convivialità. Molte le imprese del territorio impegnate nella filiera corta in agricoltura, nella ristorazione di qualità, nel risparmio  energetico e nella promozione del turismo responsabile e sostenibile che saranno presenti a Milano durante le varie iniziative.

Milano 21-26 luglio
Presso I Chiostri dell’Umanitaria, via Daverio 7