Molino Grassi protagonista della VI edizione di “CENTOMANI di questa terra”

 
Molino Grassi protagonista della VI edizione di “CENTOMANI di questa terra”

Torna a Polesine Zibello CENTOMANI di questa terra, la grande maratona del gusto e delle eccellenze alimentari emiliano-romagnole che lunedì 3 aprile, dalle 10 alle 19, animerà l’incantevole Antica Corte Pallavicina dei Fratelli Spigaroli. Anche quest’anno l’appuntamento si conferma come un importante momento di aggregazione tra i 50 grandi chef della regione e 50 produttori di eccellenze enogastronomiche tra cui conferma la sua presenza anche Molino Grassi, tra i main sponsor della manifestazione. Molino Grassi, azienda familiare di punta nella produzione di semole e farine convenzionali e biologiche, offrirà in occasione dell’evento una speciale degustazione che avrà come protagonista la tradizionale focaccia genovese opera del maestro panificatore Ezio Rocchi – docente della scuola di Impastando s’Impara – e molti altri prodotti tutti realizzati con le farine QB di Molino Grassi: linea di farine biologiche unica, caratterizzata dall’equilibrio tra i grani più antichi del mondo e quelli più innovativi. Un connubio perfetto di valori nutrizionali e di sapori originali. Cuore dello spazio espositivo di Molino Grassi sarà proprio il prodotto: accanto al preparato per focaccia Molino Grassi utilizzato da Ezio Rocchi spiccherà tra le altre la farina Miracolo della linea QB, una farina tipo 1 di grani teneri antichi della provincia di Parma. Per salvaguardare la biodiversità e il territorio, Molino Grassi ha collaborato con Claudio Grossi – agricoltore parmense da anni impiegato nel recupero delle antiche varietà locali di grano – dando nuova vita al “Grano del Miracolo” ricco di fosforo, ferro e sostanze antiossidanti. Accanto ai laboratori aperti concooking show e ai numerosi interventi e dibattiti per fornire spunti di riflessione in diversi ambiti gastronomici, il tema portante di questa edizione sarà il glocalismo, concetto relativo agli effetti e all’impatto reciproco che si verificano tra globalizzazione e realtà locali. A seguito del forum si terrà il talk show “Sapere, saper Fare e fare” dedicato al mondo della formazione professionale. Il talk show ha l’obiettivo mettere a confronto e misurare esperienze e buone prassi attuate nei sistemi d’istruzione e di formazione professionale. Durante il talk show sarà presentato anche il progetto Concorso Studente Chef to Chef 2017.

 

 

//