Il martedì al TOM con Name Dropping e Ipse Mixit

TOM., il locale di via Molino delle Armi, ogni sera si anima di un’atmosfera, un mood diverso grazie ad ospiti e generi musicali eterogenei abilmente “mixati” da Sebastiano Leddi. Proporre punti di vista nuovi e stimolare discussioni in un ambiente in cui buon cibo e buona musica fanno da cornice ideale, è lo spirito di questa stagione di TOM. Così prende spunto da quell’abitudine comune di citare personaggi e nomi “influenti” nel tentativo di impressionare l’interlocutore. Ma chi può dire di conoscere davvero chi sono e cosa fanno questi nomi che sono sulla bocca di tutti? TOM., ogni due martedì, darà un volto a direttori creativi, designer, artisti, autori, stylist, blogger che condivideranno un po’ di loro stessi e delle loro ambitissime professioni.Il primo appuntamento è stato martedì 3 ottobre con Giulia Smith, fashion designer di fama internazionale, che ha iniziato la sua carriera con Bottega Veneta per poi diventare PR e fashion manager di Vivienne Westwood, dove ha lavorato negli ultimi 7 anni. Durante la serata, Giulia ha spiegato a circa 20 modelli come avviene un casting di moda, svelato alcuni segreti e scattato delle polaroid che sono state appese sulla nuova bacheca posta all’interno del TOM.

TOM
Via Molino delle Armi Ang. Via della Chiusa, Milano
www.theordinarymarket.com