Collezioni 2014/2015 di Maurizio Braschi: un inno all’arte e al design

 
Collezioni 2014/2015 di Maurizio Braschi: un inno all’arte e al design

Principio ispiratore e chiave interpretativa delle nuove creazioni di Maurizio Braschi, l’opera di Fortunato Depero, pittore, scultore e pubblicitario italiano, che ha rivoluzionato il modo di pensare e di rappresentare la realtà. Poliedrico e visionario, l’universo di Depero influenza in modo significativo lo stile di questi capi che giocano con i volumi e la plasticità delle forme in un disequilibrio solo apparente. Per la donna la silhouette si fa geometrica, le linee asimmetriche, ma al contempo armoniche, sono il leitmotiv che attraversa la collezione, donando coerenza e continuità all’insieme. La tradizione del Made in Italy nell’arte della pellicceria e della confezione incontra qui un gusto tutto contemporaneo, un po’ futurista e un po’ futuribile. Il risultato sono capi versatili, originali, estremamente riconoscibili, ma allo stesso tempo eleganti e senza tempo. Merito anche dell’alta qualità delle materie prime utilizzate, che contribuiscono a dare personalità alla collezione, definendone l’identità ed esaltandone le particolarità: quindi linciotti, martore chincilla, zibellini,  visoni black Nafa, e poi le pellicce di breitschwanz e i persiani Swakara nelle tonalità del bianco, del nero e del marrone. E ancora volpi platinate – argentate e nelle varie mutazioni naturali – i cavallini stampati, i pitoni  e infine i coccodrilli. La palette cromatica punta sui toni naturali con qualche tocco di colore deciso e più intenso per ravvivare e illuminare. Per lui invece, toni ispirati alla natura anche per la collezione Uomo, che ripropone modelli dalle linee semplici e pulite, tra cui gli splendidi visoni BLACKNAFA, capi ben strutturati, adatti a un uso quotidiano, pratico e informale, ma senza rinunciare alla classica eleganza del marchio Braschi. E per i più piccoli, si prende ispirazione dai grandi: guarda al guardaroba del papà e della mamma la linea baby infatti, ma sempre con un tocco di leggerezza e la proverbiale attenzione nella selezione dei materiali e delle textures. Per riscaldarsi nelle fredde giornate invernali con ironia, colore e allegria.

 

 

// / / /