Bagutta lancia la “limited edition” realizzata con Atelier & Repairs in esclusiva per la VFNO 2016

Bagutta ha deciso di dedicare all’appuntamento annuale firmato Vogue una collezione limited edition all’insegna del riciclo creativo, rivisitando cioè alcune delle sue camicie bianche iconiche e trasformandole in capi nuovi e inimitabili.L’autore del “trasformismo/metamorfosi” è Atelier&Repairs, la nota sartoria di Londra che ha sede anche a Los Angeles, il cui motto è trasformare invece che produrre, aggiustando, ricreando e migliorando ciò che già esiste avvalendosi dell’arte dell’up-cycling e del re-cycling. E’ proprio per questa anima green ed innovativa che Bagutta ha scelto il laboratorio Made in UK per sviluppare questo esclusivo progetto, concepito per creare un capo unico: “abbiamo selezionato l’Atelier londinese, di cui ammiriamo e ne seguiamo da tempo i progetti creativi, lasciandogli interpretare e rivisitare 50 camicie bianche da uomo per conferire loro una nuova linfa, come fossero tele su cui dipingere”, spiega Antonio Gavazzeni, CEO di Bagutta. Il risultato è una capsule collection in edizione limitata che reinterpreta le camicie-icona Bagutta in chiave eco-sostenibile, assemblando in disegni diversi materiali eco solidali lavorati artigianalmente e trasformandoli in peculiari patch, applicati su 50 camicie maschili che sono diventate per quest’occasione veri e propri pezzi unici, inediti e non ripetibili in serie. La collezione sarà in vendita a partire dal 20 Settembre, serata della Vogue Fashion’s night out, nel flagship store di Via San Pietro all’Orto 26 a Milano. Bagutta contribuirà a destinare parte del ricavato delle vendite al progetto “Monzino Donna” dell’Istituto Monzino, nato con l’obiettivo di seguire in modo specializzato donne con fattori di rischio cardiovascolare.