“Amo il Lino” dal 4 all’ 11 maggio 2017 nel centro di Milano

 
“Amo il Lino” dal 4 all’ 11 maggio 2017 nel centro di Milano

Una promozione interamente dedicata al lino: 3 anni in 3 paesi partendo dalla Francia (2015-2016), passando per l’Italia (2016-2017) e proseguendo in Gran Bretagna (2017-2018).  Una campagna di promozione lino per tutti gli impieghi, moda, casa, lifestyle, sport & tempo libero. La prima campagna di promozione del lino che mira al consumatore finale grazie a delle partnership con marche leader della distribuzione.
AMO IL LINO si terrà dal 4 all’ 11 maggio 2017 nel centro di Milano: un evento per il grande pubblico immaginato dal designer Philippe Nigro a metà strada tra un’installazione artistica e una mostra pedagogica. Presenterà le diverse tappe della trasformazione del lino: un processo complesso e perfettamente controllato dalla pianta al filo e al tessuto, fino ad arrivare agli oggetti della vita ,quotidiana. L’idea: utilizzare materie prime e prodotti finiti, giocando sull’accumulo e la loro ripetizione per mettere in evidenza la bellezza del lino. Per la prima volta in via Montenapoleone sarà possibile ammirare un vero e proprio campo di lino che si estenderà dalla Piazzetta Croce Rossa fino a Piazza San Babila. Organizzato in porzioni di terreno lungo tutta la via, il concept serve a sottolineare l’origine vegetale del lino e rappresenta una grande sfida per il gruppo di Agricoltori della “Cooperative de TEILLAGE DU Plateau” di Neubourg (Normandia, Francia). Nel campo si potranno ammirare anche balle di paglia di lino estirpato, lino pettinato prima della filatura, rocche di filato e rotoli di tessuto multicolore, all’interno di un percorso a tappe ritmato dall’installazione di box in vetro a testimoniare la versatilità del lino in tutte le sue interpretazioni: la moda, la casa, il design, fino ai sorprendenti compositi, in materiali resistenti e in volume. AMO IL LINO si terrà dal 4 all’ 11 maggio 2017 nel centro di Milano: un evento per il grande pubblico immaginato dal designer Philippe Nigro a metà strada tra un’installazione artistica e una mostra pedagogica. Presenterà le diverse tappe della trasformazione del lino: un processo complesso e perfettamente controllato dalla pianta al filo e al tessuto, fino ad arrivare agli oggetti della vita quotidiana. L’idea: utilizzare materie prime e prodotti finiti, giocando sull’accumulo e la loro ripetizione per mettere in evidenza la bellezza del lino.