Cracking art : a Milano arrivano le rondini

Questa volta un volo di rondini colorate ha invaso Milano. Fino al 30 giugno il progetto Rigeneramento Cracking Art  ha scelto il Castello Sforzesco e altri luoghi simbolo della cultura milanese. Giganti rondini colorate rappresentano la gioia del progetto “Deponi un uovo, fai rinascere un monumento”.

Il pubblico, nel periodo dell’installazione Nido di rondini, potrà acquistare i multipli di rondine messi a disposizione per l’iniziativa dal gruppo Cracking Art. Per fare questo è possibile recarsi nella sede di “Italia Nostra”, Sezione di Milano, in Via Duccio di Boninsegna, 21 (aperta al pubblico tutti i pomeriggi dalle ore 14 alle ore 18 – tel. 02 86461400) e versare la cifra di venti euro per avere in cambio una scultura multipla di rondine piccola.

Il ricavato, come in occasione delle installazioni delle chiocciole azzurre sul Duomo e delle rane multicolor alla Darsena e nei Navigli, andrà a favore del restauro conservativo del pregevole monumento in marmo di Bernabò Visconti realizzato da Bonino da Campione nel 1363, simbolo del museo di arte antica del Castello Sforzesco posto all’ingresso delle sale espositive.

Il progetto Rigeneramento Cracking Art, corrente artistica nata vent’anni or sono con un forte impegno originario per l’Ambiente, assume l’impegno sociale e culturale di portare l’arte contemporanea a un confronto attivo con l’arte antica e monumentale, ovvero con il Paesaggio artistico, soprattutto nazionale.

www.crackingartgroup.com

(F.D.S.)

 

 

// / / / /