Al Museo Poldi Pezzoli di Milano: “Le dame dei Pollaiolo”

Una preziosa esposizione in un nobile Museo milanese ci fa scoprire  il grande talento e i molteplici interessi di due fratelli artisti, tra i più famosi del XV secolo, Antonio e Piero del Pollaiolo. Fino  al 16 febbraio 2015 il Museo Poldi Pezzoli presenta, con il sostegno di Fondazione Bracco, “Le dame dei Pollaiolo”, di Antonio  e Piero di Jacopo Benci, detti del Pollaiolo a causa dell’attività svolta dal padre, venditore di polli nel mercato vecchio di Firenze.

Abilità nell’oreficeria,  versatilità tecnica, capacità nel disegno e nelle incisioni, resero famoso Antonio. Piero fu invece esclusivamente pittore: realizzò numerosi dipinti per committenze pubbliche e private, forse avvalendosi dei disegni di Antonio. La mostra “Le dame dei Pollaiolo. Una bottega fiorentina del Rinascimento”, che intende ripercorrere la storia della fortuna artistica dei fratelli fiorentini, ha avuto come naturale punto di partenza il simbolo del Museo Poldi Pezzoli: il Ritratto di giovane donna di Piero del Pollaiolo, eletto a simbolo  della casa museo dai milanesi stessi e considerato uno dei maggiori capolavori della ritrattistica della seconda metà del ‘400. Accanto alla dama cittadina vengono riuniti per la prima volta nella loro storia gli altri tre ritratti attribuiti nel tempo ai fratelli Pollaiolo, grazie a importanti prestiti da istituzioni nazionali e internazionali: la Gemäldegalerie di Berlino, il Metropolitan Museum of Art di New York e la Galleria degli Uffizi di Firenze.

Quattro splendidi ritratti femminili che interpretano in modo straordinario lo spirito del Rinascimento, quasi “perfette ambasciatrici di quello spirito che faremo rivivere nel Padiglione Italia dell’Expo 2015, e in particolare negli spazi dedicati a Women & Expo” come afferma Diana Bracco. Il progetto assume quindi  una dimensione internazionale,  legando insieme  arte, scienza e attenzione alle donne. Nei dipinti delle quattro dame, probabilmente appartenenti al genere del “ritratto nuziale”, appare  la società di fine Medioevo, la bellezza e la preziosità degli oggetti raffigurati, spesso appositamente realizzati da artigiani e poi riprodotti nei dipinti.

A completare la mostra, altri splendidi dipinti di medio e piccolo formato che   evidenziano le differenze tra i due fratelli, e molteplici capolavori provenienti dalla bottega di Antonio, disegni, sculture in bronzo e terracotta, scudi da parata, crocefissi in argento Le Dame dei Pollaiolo. Una bottega fiorentina del Rinascimento

Fino al 16 febbraio 2015

F. D. S.

Museo Poldi Pezzoli

Via Alessandro Manzoni, 12 – Milano
Tel. (+39) 02.794889

 

 

 

// / / /